Andrà in scena sabato 1 agosto alle 20.30 , all’interno del parco del castello di Miramare, lo spettacolo “Lackbreath, senza respiro, vita di Lucia Anna Joyce” testo di Erik Schneider, regia di Valentina Magnani, con Daniela Gattorno, Lorenza Masutto, Sofia Kafol , Produzione Danceproject festival in collaborazione con il Festival Approdi. Spettacolo di teatro e danza , anteprima Danceproject Festival  XVII ed.

Nella nuda stanza di una clinica psichiatrica Lucia Joyce , figlia di James Joyce, ripercorre in una sorta di monologo interiore la sua vita. Nata nella  Trieste asburgica nel 1907,  si traferisce negli anni ’20 a Parigi, dove diventa una danzatrice di un certo successo, le piace lo stile sperimentale  , si fidanza con Samuel Beckett. Nel 1930 inizia però a dare segni di squilibrio mentale e dal 1934 fino al 1982, anno della sua morte , resterà chiusa in diverse cliniche psichiatriche. In scena viene sollevato il velo sul  mondo interiore di una donna che non ha mai potuto esprimersi in tutta la sua pienezza e di cui si è sempre saputo poco, il cui palpito di vita è rimasto soffocato, senza respiro appunto.

Lo spettacolo è inserito nella programmazione del Festival Aprodi e a seguire nella stessa serata si terrà lo spettacolo “Edipo….segh!” , uno scherzo da Sofocle, con la regia di Carla Cassola, interprete Andrea Tidona che impersonerà Gassman ,Tognazzi, De Filippo, ed altri grandi attori del passato chiamati da Strehler per una prova aperta nell’aldilà.

Per info : festivalapproditrieste.it, info@approdifestival.it